Testine decespugliatore: quali scegliere?

Scoprine le caratteristiche e gli usi

Ispirazioni / Guida all'utilizzo / How to

24/05/2022

Tempo di lettura stimato circa 6 minuti

Il decespugliatore è l’attrezzo da giardinaggio versatile per eccellenza. Non solo perché affronta diversi generi di vegetazione (dall’erba all’inglese in giardino ai giovani tronchi nel sottobosco), ma anche perché monta sull’estremità rotante vari dispositivi di taglio. Quelli base sono, da un lato, il filo, dall’altro, le lame e i dischi. La scelta dell’apparato di taglio e delle relative specifiche (dimensioni, forme e materiali) dipende dal tipo di vegetazione su cui devi lavorare.

Il decespugliatore, inoltre, può montare sia accessori per potare come il pruner (cioè una barra con catena, come quella di un potatore o di una motosega) che lame da tagliasiepi. Oggi non parleremo né di lame/dischi né di accessori particolari, ma ci concentreremo sulle testine per decespugliatore con il filo, la dotazione con cui probabilmente lo usi più spesso.

Testine per decespugliatore: tipi e caratteristiche

Le testine per decespugliatore non sono tutte uguali: in commercio le trovi in una varietà di caratteristiche e modalità di funzionamento.

In base al tipo, la testina del decespugliatore è in pratica un supporto o un contenitore portafilo. Di solito è un guscio apribile dentro cui, su un rocchetto, è arrotolato il filo. Le più comuni – ormai lo standard sul mercato da anni – sono le testine “batti e vai” (come le Tap&Go di Oleo-Mac). Per estrarre nuovo filo quando è consumato, invece di fermarti e spegnere il decespugliatore per estrarlo a mano, ti basta battere il pomolo della testina sul terreno mentre la macchina è in funzione e senza interrompere il lavoro. Anche le Load&Go e Speed&Go a ricarica facilitata sono testine del tipo “batti e vai”.

Momento cruciale nell’uso della testina per decespugliatore è la ricarica del filo una volta che lo hai esaurito. Non è un’operazione complessa, anche se forse favorisce chi ha buona manualità e maggior dimestichezza, ma di certo fa perdere minuti preziosi. Guadagnare tempo, lavorare veloce e senza bisogno di attrezzi è ciò che fai grazie alle testine a ricarica rapida.

Con le Load&Go in 20 secondi ricarichi il filo avvolgendolo dall’esterno, quindi non serve nemmeno aprire la testina. Invece con le Speed&Go, apri la testina senza attrezzi, monti un disco di filo già avvolto e pronto all’uso – che sta comodamente in tasca e non si aggroviglia –, infine richiudi: tutto in 10 secondi. Ideali per dare continuità al lavoro, quelle a ricarica facilitata (e in particolare le Load&Go) sono testine per decespugliatore professionali, perfette anche per chi ama la massima praticità.

Fai attenzione alla qualità del materiale delle testine: conviene spendere un po’ di più per un guscio in plastica rinforzata (come quello delle Load&Go) o in fibra di vetro (come le Speed&Go). Ti consigliamo di evitare i materiali economici, nettamente meno durevoli.

Oltre alle classiche testine per decespugliatore a guscio esistono le testine multifilo – come le universali Multiline di Oleo-Mac a 4 o 8 fili con corpo in alluminio – capaci di ottimizzare la durata del filo, che si usura più lentamente. A differenza delle altre testine, che usano il filo continuo avvolto, nelle multifilo assicuri a dei sistemi di fissaggio più spezzoni di filo che acquisti pronti o tagli da te dalla bobina del filo per decespugliatore.

Testine per decespugliatore professionali e per appassionati di giardinaggio

Le testine per decespugliatore possono montare fili di diversi diametri e sezioni. I fili per il decespugliatore sono di vari materiali, dai copolimeri tradizionali ai materiali più innovativi. Spessore, forma e materiale sono decisivi per le performance del filo (resistenza a usura e rottura, durevolezza, pulizia del taglio, silenziosità etc.) e, in sostanza, per il tipo di lavoro che puoi fare. In un crescendo di difficoltà puoi impiegare la testina per decespugliatore con il filo per:

  • Regolare solo l’erba.

  • Eliminare in più erbacce e sterpaglia.

  • Tagliare anche rovi, canneti e arbusti: un filo in grado di affrontare questo tipo di vegetazione in genere non teme né pietre né muretti (vale anche per i fili ancora più performanti).

  • Aggredire perfino gli alberelli del sottobosco.

La regola empirica stabilisce che più ostica è la vegetazione più potente deve essere il decespugliatore. Ma non basta, perché il filo è determinante: devi scegliere quello giusto in base alla macchina e al lavoro da fare. Il filo infatti deve essere sia proporzionato alla potenza (e quindi all’alimentazione) del decespugliatore, sia idoneo al tipo di verde da tagliare (idoneo non solo per spessore, ma anche per sezione e materiale).

Una volta che hai individuato il filo giusto sulla base di questi criteri, scegli di conseguenza la testina per decespugliatore corretta: consulta il nostro catalogo o chiedi consiglio al rivenditore Oleo-Mac più vicino per conoscere la combinazione ottimale tra decespugliatore, filo e testina.

Le nostre testine “batti e vai” Tap&Go sono compatibili con praticamente tutti i modelli di decespugliatore, sia elettrici che a scoppio (con potenze leggere, medie e di livello professionale). In modo simile, le Load&Go sono adatte ai decespugliatori elettrici, a batteria e ai diversi tipi di decespugliatori a scoppio. Le Speed&Go, invece, sono indicate per decespugliatori a scoppio leggeri e di media potenza. Le multifilo Multiline sono consigliate per decespugliatori di media potenza o professionali.

Cerchi una testina per decespugliatore da rovi o per altra vegetazione consistente? Le migliori sono le Tap&Go, le Load&Go e le Multiline di diametro maggiore, fatte per alloggiare i fili più spessi e/o performanti. In alternativa al filo puoi usare lame o dischi: qui trovi un confronto tra filo e disco.

Le testine per decespugliatore dunque possono fare la differenza, ricapitolando:

  • Compatibilità: trovi la testina giusta in base all’uso che fai del decespugliatore, quindi in base alle sue caratteristiche tecniche e, di conseguenza, al tipo di filo da impiegare.

  • Estrazione del filo: manuale (se ti capita di usare qualche vecchia testina) o automatica (le testine “batti e vai” sono lo standard da tempo).

  • Ricarica rapida: come con le Load&Go (carichi il filo dall’esterno) e le Speed&Go (carichi una “cartuccia” di filo) di Oleo-Mac.

  • Universalità: puoi montare le nostre testine sui decespugliatori Oleo-Mac e, grazie agli adattatori, su tutti i modelli delle altre marche.

  • Praticità: se non vuoi usare attrezzi, per cambiare il filo orientati su testine Load&Go o Speed&Go; lo stesso vale se non vuoi rischiare di perdere tra l’erba dei pezzi (un esempio classico è la molla interna delle testine “batti e vai”).

È probabile che tu abbia sentito parlare di testine per decespugliatore a catena. Invece che di filo o di un pezzo unico di metallo (come lame e dischi), sono dotate di segmenti di catena ad anelli o tipo motosega o comunque presentano diverse parti metalliche collegate tra loro. L’Unione europea prima e il Ministero dello Sviluppo Economico poi ne hanno vietata l’immissione sul mercato già nel 2012 perché pericolose: rischi che, mentre il decespugliatore è in uso, i componenti metallici si rompano e vengano proiettati intorno.

Abbiamo definito il decespugliatore come versatile perché ti aiuta sia nei compiti di precisione – come la rifinitura dei bordi del prato – che nei “lavori sporchi”, come la potatura, dove prende il posto della motosega o del potatore.

Oltre agli strumenti giusti, per tagliare bene ci vuole anche tecnica: scopri quali sono i trucchi per usare il decespugliatore da professionisti. A tal proposito, l’ergonomia è un fattore chiave per adoperare il decespugliatore in modo corretto, sicuro e confortevole, dunque meglio l’impugnatura singola o doppia?

Articoli correlati

Ispirazioni / Consigli sempreverdi

21/09/2022

Prato ingiallito, secco e a chiazze, come risolvere...

Prevenire è meglio che curare

Leggi tutto

Ispirazioni / Consigli sempreverdi

21/09/2022

3 errori da evitare nella potatura di piante e siepi

Periodo, modalità di taglio, attrezzi

Leggi tutto

Ispirazioni / Guida all'utilizzo / How to

29/08/2022

Come riutilizzare i bancali: 4 idee fai da te per i...

Basta un pizzico di creatività

Leggi tutto

Iscriviti alla Newsletter Oleo-Mac

Per ricevere tante offerte, consigli e novità sul mondo del verde.

Ti invitiamo a visionare l’ Informativa Privacy art. 13 GDPR sul trattamento dei dati personali.
  • Il consenso è necessario per il ricevimento della newsletter.