Come usare il trattorino per preparare il terreno nell’orto

Usa al massimo il tuo trattorino tagliaerba

/ Ispirazioni

22/09/2020

Tempo di lettura stimato circa 5 minuti

Il trattorino tagliaerba è sinonimo di taglio dell’erba su grandi superfici – parliamo di migliaia di metri quadrati – se hai un giardino grande oppure in campagna, anche in “situazione estreme”. In base al genere di lavoro che fai di solito, infatti, in commercio puoi trovare il trattorino con le caratteristiche giuste per tipo di vegetazione (tappeto erboso, erbaccia alta etc.), dimensioni dell’area, caratteristiche del terreno (piano, sconnesso, in salita/discesa, libero, affollato di alberi o altri ostacoli).

Oggi parleremo di come usare il trattorino in orto per la preparazione del terreno: scopri, se hai deciso di destinare una parte del tuo giardino o un’area in campagna alla coltivazione di ortaggi, piante aromatiche e frutta, come fare al meglio questa attività col trattorino.

Perché e quando fare la preparazione del terreno per l’orto

Come sai, le lavorazioni del terreno servono a rendere il suolo più adatto sia a seminare/mettere a dimora che a far crescere le piante, a conservarne o migliorarne la fertilità, a favorire l’attività dei microorganismi che lo abitano e, allo stesso tempo, a renderlo più salubre tenendo sotto controllo erbe infestanti e parassiti.

Ora hai a disposizione un pezzo di terra per fare il tuo orto. Lo hai scelto in un punto ben esposto al sole, con una superficie sufficiente per le tue necessità, pianeggiante o comunque con solo una lieve pendenza, senza buche e rilievi, facile da raggiungere, vicino a una fonte d’acqua per irrigare. È qui che creerai delle parcelle separate da passaggi adeguati per poter lavorare con comodo. Ma andiamo per ordine.

Il tipo di lavorazioni da fare nella preparazione del terreno per l’orto dipende dai suoi “trascorsi”: se la superficie è già un orto o se, invece, è un’area incolta da sempre o, comunque, a riposo da tempo. Come si prepara, quindi, il terreno per l’orto?

Come si prepara il terreno per l’orto con il trattorino

Se hai scelto un’area già adibita a orto, per preparare il terreno in autunno può bastare una vangatura o una fresatura con la motozappa o il motocoltivatore, a cui in primavera seguirà una zappatura o una seconda fresatura per approntare il vero e proprio letto di semina/trapianto dell’orto.

Se invece lo spazio è incolto, è necessario pulire, eliminando erba, erbacce, sterpaglie, sassi etc., e fare la prima lavorazione del terreno, cioè una lavorazione più profonda, necessaria per metterlo nelle condizioni di ospitare delle colture.

Se per la pulizia preliminare alla preparazione del terreno per l’orto non vuoi usare diserbanti, taglia l’erba con il tuo trattorino e poi elimina le infestanti con la zappa estirpandole insieme alle radici. Fra i tanti modelli di trattorini tagliaerba, come trattorino agricolo utile per la preparazione del terreno dell’orto Oleo-Mac ti suggerisce il maneggevole rider MISTRAL 72/12,5 K H, i trattorini a scarico posteriore OM 103/16 K e OM 103/22 V oppure il tagliatutto professionale APACHE 92 EVO.

Per la lavorazione profonda, invece, puoi sfruttare la motozappa con il vomere, uno degli accessori per motozappa, oppure puoi agganciare al trattorino un accessorio specifico come l’erpice. Infatti, puoi ricorrere all’erpicatura come alternativa poco invasiva alle lavorazioni del terreno più profonde.

Con la preparazione autunnale dell’orto migliori anche le caratteristiche fisico-chimiche del terreno, aggiungendo e interrando – a seconda dei casi – sabbia o terriccio, letame o compost maturi oppure concimi minerali (del tipo NPK, ad esempio), correttori di pH. Puoi farti aiutare di nuovo dal trattorino, questa volta attrezzato di spargitore.

In primavera, facendo molta attenzione al tipo di terreno e al suo livello di umidità, puoi fare la rullatura con il rullo trainato dal trattorino prima della semina nell’orto per rompere eventuali piccole zolle residue o per comprimere un terreno leggero troppo soffice, dopo la semina per far aderire le sementi al terreno.

Quando è meglio fare la lavorazione del terreno? Per preparare l’orto, l’autunno è il momento ideale così da predisporre il suolo alla produzione dell’anno successivo: tra settembre e ottobre al Nord Italia, tra novembre e metà dicembre al Sud. Facendo la preparazione dell’orto in autunno, invece che in altri periodi dell’anno, sfrutti sia l’azione naturale di gelo/disgelo, pioggia, intemperie invernali che contribuisce a frantumare la terra, sia l’effetto del tempo, grazie al quale il terreno assorbe le sostanze nutritive fornite dal concime interrato.

Trattorino per orto: molto di più che per tagliare l’erba

Come hai visto, il trattorino può essere ben di più di un tagliaerba per grandi superfici comodo da usare e che guidi in modo simile all’auto. Con il trattorino inoltre puoi trasportare tutto il necessario alla cura delle tue coltivazioni in tutte le stagioni: sementi e piantine, attrezzi vari, concimi e ammendanti, prodotti e attrezzature per i trattamenti antiparassitari, teli o materiali vegetali per la pacciamatura etc. Inoltre, nell’orto pianti tutto l’anno, quindi il trattorino è sempre un valido aiuto anche per trasportare il raccolto, senza fatica e senza sciupare nulla.

Per trasportare con il tuo trattorino devi prima montare il kit da traino, a cui poi agganci il carrello da trattorino: quello di Oleo-Mac, in acciaio, carica fino a 230 kg in un volume di 77x103x28 cm.

In più, l’erba che ottieni sfalciando con il trattorino, una volta seccata, può essere impiegata come pacciamatura naturale per proteggere il terreno del tuo orto da sole, vento, pioggia battente, per limitare l’evaporazione dell’acqua e per contenere le malerbe. Il materiale organico può essere un’alternativa ai teli scuri in polietilene o a quelli in plastica biodegradabile: oltre all’erba tagliata, puoi usare foglie, rami sminuzzati con il trinciasarmenti, corteccia, segatura d’albero, paglia di cereali, torba etc.

Alla fine dei lavori di preparazione del terreno per l’orto, ricorda di dedicare sempre un po’ di tempo anche alla pulizia e alla manutenzione del trattorino: ne parliamo in questo articolo su come pulire il trattorino tagliaerba.

Ti interessa ancora il tema della preparazione del terreno per gli ortaggi? Allora, ti invitiamo a leggere anche questa guida su come coltivare l’orto.

Articoli correlati

/ Ispirazioni

22/09/2020

Lavorare in vigna: le attività mese per mese

Come avere viti curate e produttive

Leggi tutto

Ispirazioni / Consigli sempreverdi

21/08/2020

Come Tagliare il Prato d'Estate: Tutti i Trucchi

Tutti i consigli per un giardino a regola d’arte

Leggi tutto

Ispirazioni / Consigli sempreverdi

21/08/2020

Trinciasarmenti: Quando Usarlo per lo Sfalcio dell’Erba

Elimina il verde in campagna e nel bosco

Leggi tutto