3 segreti per innaffiare il giardino a regola d’arte

Ispirazioni / Consigli sempreverdi

13/07/2018

Hai un bel giardino, ma quello del vicino ti sembra sempre più verde? Non ci crederai ma a volte è sufficiente avere qualche accorgimento in più in fase di irrigazione, per trasformare il tuo prato in un’opera d’arte.

Seguendo i nostri 3 piccoli trucchi potrai avere un giardino da favola in poche settimane, senza ricorrere alla bacchetta magica. Iniziamo!

 

  1. Innaffia al mattino

    Nell’ottica di un’irrigazione fai da te, è importantissimo tenere conto dell’orario e dell’esposizione solare: al mattino presto infatti l’acqua ripulisce la condensa che si viene a creare nelle ore notturne, evitando la comparsa di malattie del manto.

     

    Inoltre le temperature, che solitamente nelle prime ore del giorno non raggiungono picchi altissimi, permettono al terreno di assorbire l’acqua agevolmente senza alcun rischio di evaporazione.
     

  2. Innaffia spesso

    Se vuoi che il tuo giardino brilli in tutto il suo splendore, ricordati di bagnarlo spesso: soprattutto in estate e prestando particolare attenzione alle zone maggiormente esposte al sole. Spesso non significa troppo: di media una volta al giorno è abbastanza.



     

  3. Innaffia in profondità

    Molti sono convinti che bagnare il prato poco e di frequente– specie nei periodi caldi – aiuti a mantenerlo verde e sano più a lungo.

     

    In realtà è esattamente il contrario: questa tecnica d’irrigazione infatti finisce per inumidire soltanto lo strato superficiale del manto, portando l’acqua a evaporare subito e impedendo alle radici di crescere bene e attecchire in profondità.

    L’operazione maggiormente consigliata è invece quella di bagnare il prato in maniera abbondante e ripetere l’operazione solo a terreno completamente asciutto.


    L’importanza degli strumenti

    Ora che abbiamo visto come innaffiare il giardino in modo corretto, passiamo ad elencare gli strumenti indispensabili per un’irrigazione provetta: avere a tua disposizione un impianto valido e pompe per l’irrigazione di qualità infatti, ti renderà il lavoro molto più semplice.

     

    In questo senso puoi investire su una motopompa a scoppio autoadescante che ti permetterà di innaffiare in modo veloce e frequente piante, ma anche vigneti e orti.



     

    Grazie alla tipologia di pompa idraulica centrifuga di cui è dotata, aspira automaticamente l’aria in fase di avviamento e la espelle successivamente, inserendo il liquido nelle tubazioni. I modelli WP 300 e SA 30 TLA ti garantiscono prestazioni elevate anche in presenza di dislivelli considerevoli.

     

    Per beneficiare appieno delle funzionalità di questo strumento, senza perdere potenza, ti consigliamo di acquistare preventivamente anche i giusti ricambi e accessori, come il kit raccordi 1” con le relative guarnizioni e il filtro per l’acqua con raccordo 1”.

Articoli correlati

Ispirazioni / Guida all'utilizzo / How to

07/11/2018

Come preparare la miscela della motosega

Leggi tutto

Mondo Oleo-Mac / Eventi

08/10/2018

Oleo-Mac parteciperà a EIMA INTERNATIONAL 2018

Il futuro, presente.

Leggi tutto

Ispirazioni / Consigli sempreverdi

08/10/2018

Ecco perché la tua motosega si ingolfa e non taglia

Leggi tutto